Il Complesso Archeologico di Baia, si tratta di un’area archeologica situata a Baia, frazione di Bacoli, nella zona dei Campi Flegrei, quello che oggi è possibile vedere è quello che in Età Romana era la zona collinare della città. Il resto dell’abitato, compresa tutta la zona portuale, è ormai sotto il livello del mare, sprofondata

Il parco sommerso di Baia.

sabato, 11 luglio 2020 by

Golfo di Napoli, verso nord, tra i cinque e i sette metri sotto il livello del mare ecco che da secoli riposa la parte sommersa della città di Baia, o per meglio dire il parco archeologico sommerso della città. I bradisismi, a cui è soggetta la zona, hanno provocato movimenti verticali del terreno con escursioni

Siamo nell’area dei Campi Flegrei, nel comune di Bacoli, l’antica Bauli, per fermarci davanti ad una costruzione quasi del tutto ipogea, si tratta di un’opera mastodontica realizzata dai Romani per approvvigionare di acqua la famosa flotta di Miseno e non solo. Sembra un tempio, ma si tratta di un’enorme cisterna la più grande che mai

Cos’è Il Parco dei Mostri, denominato anche Sacro Bosco o Villa delle Meraviglie di Bomarzo? Si tratta di un parco naturale, in provincia di Viterbo, “Abbellito” da varie sculture la maggior parte delle quali ritraggono animali fantastici o mitologici. Ma di chi fu l’idea? Un bel giorno, correva l’anno 1547, il principe Pier Francesco Orsini

1000

sabato, 04 aprile 2020 by

. . . . . . . Può sembrare strano, ma sono giunti a 1000 gli articoli pubblicati sul nostro sito… Grazie a tutti voi che ci avete seguito. Grazie a voi che continuerete a seguirci. Grazie a coloro che si aggiungeranno al nostro viaggio… Fatto di articoli e foto, ma soprattutto delle nostre esperienze.

Tagged under: ,

Palazzo della Cancelleria

martedì, 24 marzo 2020 by

    Palazzo della Cancelleria 2020     Poco prima delle chiusure, ma già si intuivano i disastri futuri, dovute al coronavirus siamo riusciti a vedere il Palazzo della Cancelleria. Il Palazzo si trova in piazza della Cancelleria tra Corso Vittorio Emanuele II e Campo de’ Fiori, in pratica vicinissimo a Piazza Navona. Si narra

  Di seguito la galleria fotografica degli Scavi di Pompei 2019 (Pompei)     Oppure clicca qui per tornare all’artico       (16)

albumfotografico Pompei 2019

giovedì, 27 febbraio 2020 by

  Di seguito la galleria fotografica di Pompei 2019 (Pompei)     Oppure clicca qui per tornare all’artico       (7)

Ercolano… la città fondata da Ercole. La leggenda narrata da Dionigi di Alicarnasso ci tramanda che Ercole di ritorno dall’Iberia, con la mandria di buoi presi, portando a termine la decima delle sue dodici fatiche, a Gerione, nel 1243 a.C., fondò la città. Ovviamente. dal punto di vista storico, le cose non andarono proprio in

  Di seguito la galleria fotografica di Ercolano (Ercolano 2019)     Oppure clicca qui per tornare all’artico     (8)

Pagus Augustus Felix Suburbanus, cioè il sobborgo pompeiano, già, sembra che in questa zona fossero concentrate, forse una cinquantina, delle ville romane per la maggior parte rustiche. Premesso che oggi è visitabile solo quella detta Regina, insieme all’Antiquarium annesso, cominciamo a dire che in questa zona erano concentrate tutte quelle attività che permettevano la coltivazione,

  Di seguito la galleria fotografica del TEATRO di Ercolano (Ercolano 2019)     Oppure clicca qui per tornare all’artico       (3)

  Di seguito la galleria fotografica di Villa Regina e Antiquarium 2019 (Boscoreale)     Oppure clicca qui per tornare all’artico.       (11)

Siti Archeologici Vesuviani.

domenica, 26 gennaio 2020 by

Prima di recarci tra i siti che il Vesuvio obliterò nel 79 d.C., un breve cenno sull’ambiente, sulle colture, sulla zona palustre, sulla fascia boschiva e sull’eruzione del vulcano. Le colline intorno al Vesuvio avevano il terreno adatto per la coltivazione di viti, di olivi, di cereali e di alberi da frutta, questo perché la

Villa San Marco a Stabia.

domenica, 26 gennaio 2020 by

Una breve premessa, Stabia aveva un importante ruolo strategico e commerciale già nell’VIII secolo a.C., età arcaica, anche se il momento di massimo splendore fu tra 89 a.C., anno della conquista e della distruzione da parte di Silla, e il 79 d.C. quando avvenne la distruzione a seguito dell’eruzione del Vesuvio. In questo periodo, sul

Villa Arianna a Stabia.

domenica, 26 gennaio 2020 by

Una breve premessa, Stabia aveva un importante ruolo strategico e commerciale già nell’VIII secolo a.C., età arcaica, anche se il momento di massimo splendore fu tra 89 a.C., anno della conquista e della distruzione da parte di Silla, e il 79 d.C. quando avvenne la distruzione a seguito dell’eruzione del Vesuvio. In questo periodo, sul

  Di seguito la galleria fotografica della Villa di Poppea 2019 (Oplontis)       oppure clicca qui per tornare all’artico       (10)

   Di seguito la galleria fotografica di Villa di Arianna 2019 (Stabia)     Oppure clicca qui per tornare all’artico.   (23)

TOP