Il Colombario di Pomponio Hylas.

domenica, 10 novembre 2019 by

.Passeggiando nel parco degli Scipioni, tra via Appia e Via Latina, ci s’imbatte in un piccolo sepolcro semi ipogeo, il Colombario di Pomponio Hylas, ciò non deve certo meravigliare, considerando che nel tratto compreso tra le Mura Aureliane, la via Appia e la via Latina sorgeva un’importante area cimiteriale che vede al suo interno, tra

Il Mausoleo di Augusto o Augusteo.

sabato, 02 novembre 2019 by

Scriveva Strabone: “Il più notevole è il cosiddetto Mausoleo, un grande tumulo di terra, innalzato presso al fiume sopra un’alta base rotonda di marmo bianco, tutto ombreggiato da alberi sempre verdi, fino alla cima, sulla quale era la statua di Cesare Augusto, in bronzo dorato. E sotto quel tumulo vi erano le celle sepolcrali di

Il Foro Romano e il Palatino

sabato, 28 settembre 2019 by

. . . Il Palatino e il Foro Romano. . . . . Il Palatino. Per descrivere il Foro Romano e il Palatino, il colle Romano che si affaccia sul fiume Tevere, il più antico abitato a Roma, si dovrebbe fare un trattato, un volume di molte pagine e sintetizzare il tutto in poche righe

Transitoria non perché fosse, per così dire, temporanea, anche se poi, di fatto così è stata, ma perché permetteva di “Transitare” dal Palatino ai giardini di Mecenate sul colle Esquilino. Divenne temporanea poiché fu distrutta dall’incendio del 64 d.C. obliterata dallo stesso Nerone che si fece costruire la più famosa Domus Aurea, resta comunque una

. . . L’Aula Isiaca e la Loggia Mattei al Palatino. . . . . . L’Aula Isiaca. La cosiddetta Aula Isiaca è una stanza ipogea che fu rinvenuta XVIII secolo ed è posta sotto la Basilica Auditorium della Domus Flavia, sul più antico centro abitativo romano: il colle Palatino. In realtà si tratta di

Se a Roma esiste un luogo che può raccontare la storia millenaria di questa ”Città Eterna”, è sicuramente la Basilica di San Clemente. Posta a pochissima distanza dal Colosseo, è un luogo affascinante che racchiude, nel suo interno e nei suoi sotterranei, secoli di storia e di trasformazioni di questa meravigliosa, scusate il campanilismo, città.

Amiternum

sabato, 06 luglio 2019 by

Di seguito la galleria fotografica delle Vestigia di Amiternum.   Oppure clicca qui per tornare all’artico.   (3)

Nei pressi di San Vittorino, a circa undici chilometri da L’Aquila sorgeva l’importante città di Amiternum, situata in una posizione strategica tra Roma e la costa adriatica, per questo divenne, ben presto, una prefettura romana e in seguito, in età Augustea divenne municipio. Qui nacquero importanti personaggi quali: Appio Claudio Cieco, questi divenne famoso per

Cominciamo “Quest’avventura” tra i Fori Imperiali andando a esaminare quello che fu l’ultimo, in ordine cronologico, a essere edificato, il Foro di Traiano. Ultimo a essere costruito, ma sicuramente il più esteso, il più monumentale, il più grandioso e il più ricco dei Fori dedicati a un imperatore romano. Foro di Traiano, o forum Traiano

“Cum ex Hispania Galliaque, rebus in iis provincis prospere gestis, Romam redi, Ti. Nerone P. Quintilio consulibus, aram Pacis Augustae senatus pro reditu meo consacrandam censuit ad campum Martium, in qua magistratus et sacerdotes virginesque Vestales anniversarium sacrificium facere iussit”. (Res Gestae Divi Augusti). “Quando, sotto consolato di Tiberio Nerone e Publio Quintilio, tornai a

Tagged under: ,

Ara Pacis

sabato, 08 giugno 2019 by

  Di seguito la galleria fotografica  dell’Altare della pace augustea, l’Ara Pacis Augustae o semplicemente Ara Pacis.       Oppure clicca qui per tornare all’artico.   (2)

Tagged under: ,

Cloaca Massima

martedì, 08 gennaio 2019 by

    CLOACA MASSIMA   A mio parere i Romani furono veramente bravi nella realizzazione di due opere in particolare, oltre ai tantissimi edifici, che sono le strade (basta ricordare la via Aurelia e la via Appia) e le opere idriche (la quantità di acqua portata dagli acquedotti imperiali (l’articolo si trova http://www.iduesarchiaponi.com/gli-acquedotti-romani-prima-parte/ ) bastava

. . Mausoleo di Adriano, o Castel Sant’Angelo, o Mole Adrianorum, o Castellum Crescentii. . . . . .. Caster-Zant’-Angelo (1) Quer dottor de Saspirito in zottana c’a Ttuta, aggratis, je guarì la tiggna, che ll’anpassato la portò a la viggna e st’agosto j’ha ffatto da mammana, disce che, a la Repubbrica Romana, lassù, ppe

Chichén Itzá.

sabato, 01 settembre 2018 by

Chichén Itzá è probabilmente il complesso archeologico, risalente all’epoca Maya, più importante e più conosciuto di tutto il Messico, esso è situato sulla punta settentrionale della penisola dello Yucatan. Le rovine, che si estendono su una superficie di circa tre chilometri quadrati, sono quelle di una grande città che tra VI e XI secolo, intorno

Un bel giorno, durante i Giochi della XXVII Olimpiade, svoltesi nel 2000 a Sydney, al cineasta, canadese di origine svizzera, Bernard Weber venne l’idea di lanciare un referendum mondiale, via Web, per individuare le “Nuove sette meraviglie del mondo”. Inizialmente la scelta era fra diciassette opere architettoniche, sparse per la terra, il nuovo elenco doveva

La Catacomba di Generosa

lunedì, 21 maggio 2018 by

    La CATACOMBA di GENEROSA     La catacomba di Generosa si trova a Roma in via delle Catacombe di Generosa, vicina all’ansa del Tevere e sulla riva destra, nel quartiere Portuense. Il nome deriva presumibilmente dal nome della fondatrice o della donatrice del terreno dove è posizionata. E’ stata anche indicata come “ad

  Di seguito la galleria fotografica del Museo diffuso di TESTACCIO (mercato)   oppure clicca qui per tornare all’artico corrispondente   (41)

TOP