firma tra USR ed il POLO MUSEALE del LAZIO

by / venerdì, 23 Dicembre 2016 / Published in Francesco, Il blog, Scuola

 

Lo IIS “SARANDI’”

ha partecipato alla firma del protocollo di intesa tra

USR ed il POLO MUSEALE del LAZIO

 

 

 

Giovedì 22 dicembre alle ore 11.30 a Palazzo Venezia in Roma è stato siglato il protocollo d’intesa fra l’Ufficio Scolastico Regionale per il Lazio del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca e il Polo Museale del Lazio del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo. Oltre al direttore dell’USR per il Lazio Gildo De Angelis e al direttore del Polo Museale del Lazio Edith Gabrielli la cerimonia vede presenti un’ampia rappresentanza dei dirigenti scolastici e di studenti del Lazio.

 

Come si può verificare sul sito ufficiale:  Il Polo Museale del Lazio si è distinto fin dai primi diciotto mesi di vita per una rimarchevole sensibilità verso la didattica. Nel solo 2015-2016 i musei e gli istituti del Polo hanno accolto oltre mille e seicento studenti della scuola, che hanno aderito al progetto e perciò operato nell’ambito dell’Alternanza Scuola-Lavoro. Oltre mille di questi studenti si sono ritrovati il 7 giugno 2016 sul piazzale del Bollettino al Vittoriano, dove hanno fra l’altro preso parte attiva a Il Terzo Paradiso, una performance del maestro Michelangelo Pistoletto. In tempi ancora più recenti, il Polo è divenuto sede e parte attiva nell’organizzare la prima edizione della Biennale del Licei Artistici: inaugurata a Palazzo Venezia il 15 dicembre scorso e aperta fino al 15 gennaio 2017, la Biennale è un tetto comune per decine di opere di studenti liceali, in buona parte italiani, in parte provenienti da numerose altre nazioni d’Europa.

Così il direttore Edith Gabrielli: “Il Polo, come del resto qualsiasi museo, era e rimane un organismo vocato principalmente alla tutela e dunque alla conservazione, alla ricerca e alla valorizzazione dei beni culturali che si trova a gestire. D’altro canto, nel fare tutto questo siamo interessati a portare avanti l’idea di un Museo aperto, in grado cioè di accogliere tutti e nei limiti delle nostre possibilità – che peraltro erano e rimangono notevoli – di proporre ogni volta qualcosa di nuovo e di culturalmente valido. Magari, perché no?, anche in base alle proposte di chi ci viene a visitare. Ora, è evidente che un museo così indirizzato deve tenere conto dei ragazzi e dei loro insegnanti, fonte viva di energia e di creatività. È sulla base di questo spirito che l’accordo di oggi assume un valore strategico e difficilmente sottovalutabile”.

 

La nostra scuola, rappresentata dal Dirigente Scolastico e dall’Ufficio di Presidenza, ha fornito inoltre l’Assistenza e la Manutenzione dell’evento. Un gruppo di docenti ed alcuni ragazzi si sono adoperati sia per la manutenzione che la documentazione fotografica.

Dire che si sono comportati TUTTI in maniera adeguata è riconoscere solo il modo parziale il loro impegno e quindi i loro risultati. BRAVI

 

Ad Maiora

 

Francesco

 

 

 

         Clicca qui per vedere le foto della firma
  Clicca qui per vedere le foto delle scuole      Clicca qui per vedere le foto del SISTO
     Clicca qui per vedere le foto della mostra  Clicca qui per vedere le foto della manifestazione  
   Clicca qui per vedere le foto della firma (Lorenzo)  
   Clicca qui per vedere le foto della manifestazione (Lorenzo)    Clicca qui per vedere le foto delle scuole (Lorenzo)  

 

 

(108)

Tagged under: ,
TOP