2 giugno 2020

by / mercoledì, 03 Giugno 2020 / Published in Fotografia

 

 

2 GIUGNO 2020

 

Quando sei a casa per correggere gli ultimi compiti dell’anno scolastico (ma questo argomento è meglio tralasciarlo per non dovermi autocensurare) viene sempre voglia di distrarsi un pochino sapendo che le Frecce Tricolori passano “vicino” a casa anche se la parata di oggi è stata sospesa per l’emergenza covid19. Grazie alla terrazza di Samantha pensavo di essermi notevolmente avvicinato con la speranza di migliorare quelle già fatte in precedenza.

Invece siamo rimasti fregati dal cambiamento del solito percorso. Se fossi rimasto a casa probabilmente non avrei fatto delle foto ragionevoli per l’aumento della distanza dei vari sorvoli di preparazione. Ma qualcosa di buono esce sempre.

Come la volta precedente bisogna ricorrere ai trucchi per scattare.

La serie di fotografie “normali” sono state scattate con il 70-200 (ma questa volta ho aggiunto un duplicatore Canon 2X) di conseguenza non ho ingrandito l’immagine. La serie di fotografie “strane” anche questa volta sono state scattate con una Canon EOS 450D (sensore APS-C, quindi ingrandisce di circa uno virgola quattro rispetto al normale) un anello adattatore per montare ottiche Pentax su una fotocamera Canon. L’ottica utilizzata è un 800 mm originale Pentax ed un duplicatore di focale Kenko. Quindi tutto il sistema utilizza un’ottica di oltre 2000 di focale. Purtroppo non funzionano più (visto il costo ridotto dell’adattatore) ne la messa a fuoco automatica ne l’esposimetro. L’esposizione va calcolata ad occhio. Ci si sente come agli albori della fotografia analogica dove si facevano molti sbagli e tanti erano gli errori non recuperabili (sfocato, mosso, inquadratura errata).

La qualità è decisamente di un grado non eccelso ma scattare a mano come oggi posso garantire che è tutt’altro che facile e quasi tutti gli scatti sono finiti nel cestino …… ma altri direi che ne è valsa la pena.

 

Ad Maiora

Francesco

 

 

(5)

Tagged under: ,

Lascia un commento

TOP